Super torta pannosa ai frutti di bosco

Super torta pannosa ai frutti di bosco: un nome diverso non glielo potevo dare perché è proprio una torta super, pannosa e anche ricoperta di frutti di bosco! 🙂

Mi hanno chiesto di preparare la torta per un compleanno molto importante: l’unico requisito era che non ci fosse il cioccolato…ok panico! Per me il cioccolato è un ingrediente fondamentale per i miei dolci, lo adoro letteralmente…”e ora che faccio??!” mi sono chiesta…

Oltretutto non avevo mai fatto una vera e propria torta di compleanno, insomma la sfida era ardua ma l’ho accettata ben volentieri.

E’ così che è nata questa torta veramente deliziosa. Prepararla è stato abbastanza impegnativo, un’esperienza nuova per me, ma devo dire che la soddisfazione alla fine è stata grande! La torta è piaciuta moltissimo alla festeggiata e a tutti i partecipanti alla festa…me compresa! 😉

Ingredienti per torta diametro 22:

frutti di bosco surgelati (2 confezioni da 300 gr)

panna di soia da montare (2 confezioni da 500 ml)

granella di nocciole

per il pan di spagna

15 gr di lievito biologico per dolci

mezzo cucchiaino di curcuma

400 gr di zucchero integrale di canna

600 gr di farina tipo 0

200 gr di olio di semi di girasole spremuto a freddo

500 gr di acqua

per la bagna

500 gr di acqua

150 gr di zucchero integrale di canna

2 cucchiaini di marmellata di fragole

per la crema pasticcera

1 cucchiaio di fecola di patate o amido di mais

200 ml di latte di soia

1 cucchiaino di vaniglia in polvere (oppure una bustina di vanillina)

2 cucchiai di zucchero integrale di canna

mezzo cucchiaino di curcuma

Procedimento:

Può sembrare lungo e laborioso ma credetemi, ci ho messo di più a scrivere la ricetta che non a preparare la torta! 😉

Prima di tutto facciamo il nostro pan di Spagna: mettete in una zuppiera tutti gli ingredienti, così come li ho elencati. Sbatteteli energicamente con una frusta fino a che non risulterà un composto abbastanza morbido.

Versate il composto nella tortiera e infornate a 180° per circa 45-50 minuti. Una volta pronto, mettetelo da parte e fatelo raffreddare.

Preparate la crema pasticcera: mettete in un pentolino il latte, aggiungete la fecola, la curcuma, lo zucchero e la vaniglia e portate a bollore mescolando continuamente.

Quando raggiunge la densità desiderata spegnete il gas: tenete presente che raffreddandosi tenderà a diventare più solida.

Montate la panna di soia e tenetela da parte. Se usate come me due confezioni da 500 ml, montatele separatamente: una confezione di panna montata la useremo per la farcitura, mentre l’altra ci servirà per ricoprire la torta e per la decorazione finale.

Passiamo ora ai frutti di bosco: se anche voi utilizzate quelli surgelati, toglieteli dal freezer e gettateli direttamente in un pentolino con dell’acqua bollente per un paio di minuti. Scolateli e metteteli da parte.

Prepariamo la bagna per il nostro pan di Spagna: in un pentolino fate scaldare l’acqua e aggiungetevi lo zucchero, mescolate fino a che quest’ultimo non sarà sciolto. Infine aggiungete la marmellata e mescolate bene.

Ora potete finalmente dedicarvi alla composizione della vostra super torta pannosa ai frutti di bosco!!

A questo punto il pan di Spagna si sarà raffreddato: tagliatelo orizzontalmente in 3 parti in modo da ottenere 3 “dischi”. Utilizzate un coltello lungo e seghettato (quello che si usa solitamente per il pane).

Adagiate il primo disco su un piatto (o una tortiera, un vassoio, o qualsiasi altra cosa, l’importante è tenere presente che la torta non potrà poi più essere trasferita su un altro piano).

Con un pennello da cucina, inumidite il pan di Spagna con la bagna preparata precedentemente. Fate attenzione a non bagnarlo troppo, ma nemmeno troppo poco.

Aggiungete alla panna di soia, un paio di cucchiai di frutti di bosco e mescolate. Con una spatola stendete uno strato di panna di soia montata e frutti di bosco sul primo disco di pan di Spagna.

Prendete ora il secondo disco e pennellate la bagna da una parte, appoggiate la parte bagnata sulla panna e poi procedete a bagnare anche il lato superiore. Stendete anche qui uno strato di panna e frutti di bosco.

Prendete l’ultimo disco, bagnatelo e adagiatelo sul secondo strato di panna. Pennellate la superficie con la bagna e ricoprite interamente la torta, lati compresi, con la panna montata.

Mettete 2-3 cucchiai di panna in una sac à poche e fate la cornice.

Stendete all’interno della cornice la crema pasticcera.

Sopra alla crema, mettete i frutti di bosco. Io ho usato le more più grandi all’esterno e tutti gli altri frutti di bosco all’interno.

Con la mano, mettete delicatamente la granella di nocciole su tutto il contorno della torta.

Ecco fatto! La super torta pannosa ai frutti di bosco è pronta! 🙂

Lasciatela riposare almeno un paio d’ore in frigorifero prima di servirla.

 

author-avatar

VeroVegan perchè tutti mi chiamano Vero, dal mio nome Veronica. Dal 2010 ho deciso di cambiare tipo di alimentazione e non nutrirmi più di animali o loro derivati. Mi piace mangiare, almeno quanto mi piace cucinare! Mi piacciono le cose semplici: mangiare deve essere un piacere, e cucinare non deve essere uno stress ma al contrario, deve essere divertente e rilassante. Vi auguro quindi di divertirvi e rilassarvi preparando magari qualche mia ricettina ;-)

4 Replies to "Super torta pannosa ai frutti di bosco"

  • comment-avatar
    Romina Manfrini 29 marzo 2018 (09:31)

    Bellissima! Da provare!
    Solo un dubbio. Scrivi di aggiungere un paio di cucchiai di frutti di bosco alla panna per fare la farcia interna, ma la decorazione finale la fai con la sola panna per cui immagino che una parte vada conservata così com’è. Quanta ne va usata coi frutti di bosco e quanta per la decorazione?

    Grazie mille e complimenti per le tue magnifiche e golosissime ricette

    P.S. si può usare anche il filo di nylon per tagliare il pan di spagna, come con la ricetta tradizionale?

    • comment-avatar
      VeroVegan 29 marzo 2018 (09:47)

      Grazie Romina! Mi sono accorta grazie a te di non aver specificato: ho corretto ora la ricetta. Comunque, più o meno calcola metà panna per la farcia e metà per la copertura. Io ho montato le due confezioni di panna separatamente: una l’ho lasciata così com’è e l’altra l’ho mescolata ai frutti di bosco 😉
      Si certo, si può senz’altro usare il filo di nylon: io non l’avevo e ho utilizzato il coltello da pane, ma vai tranquilla, puoi utilizzare il metodo che più preferisci…e grazie davvero per i complimenti! :-)))))

  • comment-avatar
    Romina Manfrini 29 marzo 2018 (10:30)

    Grazie a te per le risposte
    Non vedo l’ora di provare a farla (con buona pace della dieta )

    • comment-avatar
      VeroVegan 29 marzo 2018 (10:43)

      Eheheh ma si dai, una volta ogni tanto si può pure fare un piccolo strappo 😉

Leave a reply

Your email address will not be published.